Blog

Edicolors


Mi sono interessata alla casa editrice Edicolors perché, inaspettatamente, ho trovato nella libreria della mia città – Rovigo, per i curiosi – precisamente Il sogno di Naaron di Marco Redaelli, giovanissimo esordiente. La qualità grafica è indiscussa, e la si può vedere anche da qui, e unita alla reperibilità in un luogo sperduto come Rovigo, dove mai ho visto un libro di un piccolo editore che non fosse uno storiografo locale, mi sono messa a cercare online.

La distribuzione segnalata sul sito è ottima, ed effettivamente sembra che funzioni egregiamente. Non ho notizie certe sulla qualità dell’editing, perché in libreria non ho fatto un’analisi accurata, ma impaginazione e grafica sono ottime.

Ho telefonato oggi in redazione, dato che non avevo ricevuto risposta alle mail inviate, e il gentilissimo editor – che mi scuserà se non ricordo il nome – mi ha spiegato per filo e per segno la loro attività editoriale. Edicolors pubblica a doppio binario, garantisce sei mesi di lavoro accurato sul testo e sul prodotto, e quattro di presentazione in giro per l’Italia. Attenzione: sono rivolti principalmente a narrativa per bambini e fantasy per giovani adulti.
I tempi di lettura si aggirano, in media, sui due mesi, due mesi e mezzo.

Edicolors entra quindi nella nostra lista A Doppio Binario. Invitiamo chi conosce quest’editore, come sempre, a raccontarci la sua esperienza, sia pubblicamente che in privato.

Related Posts
5 Comments
  • XXX
    Reply

    A me sono arrivati sian contratti dalla “Edicolors” che dal “Gruppo Albatros”. Ultimamente anche la “Seneca Edizioni” mi ha spedito il contratto. Secondo voi, chi è la migliore?
    Ah, in lista delle case editrici che mi hanno mandato il contratto c’è anche la Statale 11.
    Grazie a tutti in anticipo!

  • franco
    Reply

    probabilmente non l’ho scritto opure mi sono scordato di cliccare….boh? In effetti dopo le reiterate illusioni generate da vari editori a paganmento (sono caduto anch’io nella rete del gruppo Albatros- Il Filo che mi ha chiesto un contributo (pagabile anche a rate!) di 2900 euro per 180 volumi), vorrei poter trattare con un vero Editore, uno cioé che si sappia assumere le proprie responsabilità e rischi commerciali in un’impresa che, come quella del libro, ma anche come tantissime altre, comporta sicuramente dei rischi ma anche delle soddisfazioni.

  • doom
    Reply

    Retifica: ho trovato le indicazioni in homepage. Edicolors chiede contributo.

  • doom
    Reply

    Scusa ma non ho capito: cosa vuol dire a doppio binario? Edicolors è un editore a pagamento?

  • Reply

    un appunto, nella lista editori free, ci sono dei link che non funzionano…più verso la fine che all’inizio

Lascia un commento

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: